VETTA - radiatore scalda salviette

AMBIENTAZIONE

Il design premia spontaneità e praticità quotidiana: realizzato totalmente in alluminio è un prodotto di notevole leggerezza e flessibilità d’utilizzo che risponde alle esigenti aspettative di un mercato in continua evoluzione.

CARATTERISTICHE

radiatore scalda salviette brevettato in alluminio
- Nessun rischio di formazione ruggine
- Lo scaldasalviette concepito perresistere ad una pressione di 50 bar

L’esperienza nella lavorazione, la costante ricerca e sperimentazione, consentono a designer, ingegneri e personale tecnico di ottenere il meglio:
proposte dimensionali diverse per arredare ogni spazio, facilità e rapidità nell’installazione, affidabilità e durata nel tempo, efficiente rendimento negli impianti a bassa temperatura, rispetto dell’ambiente nel riciclo totale della materia prima.

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE (clicca qui)

I radiatori Vetta trovano utile impiego in tutti gli impianti di riscaldamento ad acqua calda e vapore fino a 110° C con pressione di esercizio fino a 1600 K Pascal - 16 Bar.

- Possono essere installati indifferentemente negli impianti con tubazioni in ferro, rame o materiali termoplastici.

- Data la loro particolare funzione si ottiene la resa termica prevista utilizzando nella posa l’apposito kit comprensivo di mensole e tappi a corredo.

- Al fine di preservare gli impianti da processi di incrostazione e corrosione si consiglia di controllare il pH dell’acqua (che deve essere preferibilmente tra 6,5 e 8) e introdurre un inibitore passivante tipo Cillit HS 23 Al o similari in quantità pari a 1 litro ogni 200 litri d’acqua circolante nell’impianto.

- Si consiglia di installare valvole di sfogo aria automatiche o manuali su ogni radiatore.

- Si eviti di chiudere completamente le valvole di intercettazione dei radiatori allo scopo di permettere all’eventuale gas che potrebbe esserci all’interno degli stessi di fuoriuscire tramite la valvola automatica sfogo aria obbligatoria in ogni impianto di riscaldamento, evitando così possibili sovrapressioni che potrebbero danneggiare i radiatori.

- Qualora si voglia escludere una o più batterie dal circuito si deve montare su ciascuna batteria una valvola automatica di sfogo aria.

- Per una buona conservazione della verniciatura è necessario che i radiatori, prima e dopo l’installazione, non vengano tenuti in ambienti molto umidi.
Un’eventuale distacco di vernice in un punto del radiatore potrebbe favorire la formazione dell’ossido di alluminio e far staccare completamente la vernice.

- Nella pulizia del radiatore non si devono usare prodotti corrosivi che potrebbero intaccare la vernice.

DOWNLOAD
TABELLA RESE
SCARICA PAGINA CATALOGO (FILE vetta-IT.pdf - 249 Kb)

Tutti i modelli prodotti dalla ditta Global sono omologati secondo le normative dei vari paesi nei quali vengono utilizzati.